Ticino Film Commission
14.09.2022 . Ciak in Ticino

In corso le riprese del lungometraggio JAKOBS ROSS prodotto da Turnus Film di Zurigo e tratto dal romanzo omonimo di Silvia Tschui

Le riprese del film diretto da Katalin Gödrös sono iniziate ufficialmente in Ticino l'8 settembre e proseguiranno per circa un mese in varie località della Vallemaggia, della Valle Bavona e della Valle Lavizzara.

Per le riprese del film JAKOBS ROSS (Il Cavallo di Jakob), prodotto dalla casa di produzione zurighese Turnus Film e sostenuto dalla Ticino Film Commission, per circa un mese in una decina di luoghi differenti in Vallemaggia, Val Bavona e Val Lavizzara verranno rievocate le suggestive atmosfere di fine 800. La troupe, composta da una cinquantina di persone, ha già iniziato i lavori di preparazione in Ticino durante il mese di agosto e alcune scene del film sono già state girate nelle scorse settimane nel Cantone dei Grigioni, nell'incantevole scenario della Val Bregaglia. Le riprese del film si concluderanno in ottobre con alcuni giorni di riprese in studio in Lussemburgo.

 

Il film è ambientato nel 1870 e narra le vite intrecciate di due servi di un proprietario di una fabbrica, JAKOB ed ELSIE, che si trovano, nonostante le due personalità molto distinte, a dover fronteggiare insieme le avversità di una vita apparentemente priva di opportunità. Tra i protagonisti del cast di rilievo troviamo Luna Wedler, Valentin PostlmayrMax Hubacher (già apparso nel film "Monte Verità" girato in Ticino nel 2020) Sabine Timoteo. Oltre agli attori principali, le riprese hanno coinvolto circa 70 comparse locali. 

 

Sinossi
1870: JAKOB ed ELSIE sono servi nella casa del proprietario di una fabbrica. Elsie si rivela un genio della musica. Il padrone di casa le offre un apprendistato, ma si approfitta di lei ed Elsie rimane incinta. Affinché non si sospetti di lui, Elsie viene sposata a forza dal proprietario della fabbrica con il taciturno servo dei cavalli Jakob, e trasferita in una povera capanna in montagna. Jakob ha improvvisamente una moglie, è diventato un contadino e ora sogna un destriero tutto suo e di avanzare socialmente. Elsie, invece, rimane fedele al suo obiettivo di diventare musicista. Così decide di abortire e mette segretamente da parte del denaro. Quando incontra un musicista zingaro che suona nella piazza del villaggio, decide di fuggire con lui. Quando Jakob lo scopre, chiede aiuto agli uomini del villaggio per intimorire l’uomo. Tuttavia, loro, contro la volontà di Jakob, uccidono l‘uomo zingaro. Successivamente, Elsie cade in una profonda depressione. Jakob la cura e si accorge che aspetta un figlio dall’altro uomo. Quando il bambino nasce, Jakob decide di prendersene cura. Il bambino però rifiuta il latte. Solo quando lui inizia goffamente a cantare, invocando così disperatamente la magia della musica, Elsie si risveglia dalla sua apatia e allatta il bambino. Le due persone, sebbene differenti, si rendono conto che possono sfuggire alla loro mancanza di opportunità solo se restano unite e affrontano insieme il loro destino.

 

La regista: Katalin Gödrös
Il suo primo lungometraggio, MUTANTEN, è stato presentato in anteprima alla Berlinale nel 2002, SONGS OF LOVE AND HATE è stato presentato nel concorso internazionale di Locarno nel 2010 e successivamente nei cinema svizzeri e tedeschi. Dal 2015 è mentore presso il DFFB, Deutsche Film- und Fernseh Akademie, ZHDK e dal 2020 presso il Drehbuchwerkstatt München. L‘IFS di Colonia l‘ha ora nominata professoressa di regia.

 

JAKOBS ROSS  è prodotto dalla Turnus Film, in coproduzione con la lussemburghese Amour Fou, ed è sostenuto dalla Ticino Film Commission. L'uscita del film è prevista per l'autunno 2023, distribuito da Ascot Elite.

 

Nella galleria alcune immagini di backstage.

Inizio riprese
Location
Produzioni
Tutte le news
Ticino Film Commission, PalaCinema Via F. Rusca 1, CP 20, 6601 Locarno
T +41 91 751 19 75 | info@ticinofilmcommission.ch

© 2022 Ticino Film Commission | Website: redesign.swiss