Ticino Film Commission
16.09.2021 . Produzioni

“Lex Netflix”: grazie!

Il Consiglio Nazionale decide a favore di una "Lex Netflix" efficace e assicura che l'industria cinematografica svizzera sia messa su un piano di parità con i suoi concorrenti stranieri.

Grandi notizie per tutti i fan di film e serie! Il Consiglio Nazionale decide a favore di una "Lex Netflix" efficace che assicura che anche in Svizzera i servizi di streaming reinvestiranno in futuro il 4% delle loro entrate in serie e film locali – così come da tempo fanno già le televisioni svizzere - e come succede per la maggior parte dei paesi europei che hanno già introdotto leggi simili.

 

Per il Ticino si aprono nuove possibilità di investimenti e collaborazioni per la creazione di serie, film e documentari di respiro europeo. Questa legge permetterà di attirare sul nostro territorio produzioni e coproduzioni anche dall’estero dal momento che ora - dopo Francia, Italia e praticamente tutti i paesi d’Europa - Netflix, Amazon, Disney+ e altre piattaforme streaming investiranno in progetti originali anche in Svizzera.

 

Una grande opportunità per l'industria cinematografica in Ticino e in tutta la Svizzera!

 

I primi commenti dall'industria del cinema in Svizzera:

 

"L'obbligo d'investimento aiuterà l'industria ad affrontare la concorrenza internazionale e ad esportare più produzioni. E tutto questo senza i soldi dei contribuenti.

Heinz Dill, Presidente SFP Associazione svizzera dei produttori di film

 

"Siamo sollevati dal fatto che il Consiglio Nazionale introduca un obbligo d'investimento dello stesso livello degli altri Paesi europei, assicurando così condizioni di parità per l'industria cinematografica nazionale".

 

Barbara Miller, Presidente ARF/FDS Associazione svizzera regia e sceneggiatura film

 

“Soprattutto per le serie, dipendiamo dalle coproduzioni internazionali, che spesso non possono essere realizzate unicamente con i budget svizzeri.”

 

Jean-Marc Fröhle, produttore cinematografico e copresidente della IG Produttori Indipendenti Svizzeri di Film

 

"Ora che siamo anche consapevoli di un obbligo di investimento, saremo più coinvolti nelle coproduzioni internazionali".

 

Elena Pedrazzoli, Co-Presidente Gruppo GARP Autori, Regia, Produzione

 



Corriere del Ticino 16.9.2021 - intervista a Niccolò Castelli, direttore TFC
Tutte le news
Ticino Film Commission, PalaCinema Via F. Rusca 1, CP 20, 6601 Locarno
T +41 91 751 19 75 | info@ticinofilmcommission.ch

© 2021 Ticino Film Commission | Website: redesign.swiss