Ticino Film Commission
19.04.2022 . Anteprima

Anteprima di DAWN CHORUS di Alessio Pizzicannella

In occasione della prossima uscita nelle sale della Svizzera italiana, il film sarà presentato in anteprima venerdì 29 aprile presso il PalaCinema di Locarno.

Primo lungometraggio dello sceneggiatore e regista Alessio Pizzicannella, Dawn Chorus è stato girato in Ticino nel 2019 con il sostegno della Ticino Film Commission e la collaborazione del Dipartimento del Territorio e i comuni di Ascona e Ronco Sopra Ascona. Un racconto di crescita che si svolge interamente sulle Isole di Brissago - due isole sul Lago Maggiore che ospitano l'unico giardino botanico della Svizzera su un'isola e dove crescono oltre 2000 specie di piante provenienti da tutto il mondo - uno scenario unico che diventa parte integrante della storia raccontata da Pizzicannella.

 

Un'anteprima del film alla presenza del regista avrà luogo venerdì 29 aprile alle 20:30 al PalaCinema Locarno. L'evento è promosso da Venus and beyond e Noha Film, in collaborazione con Ticino Film Commission, Palacinema Locarno e RSI Radiotelevisione svizzera.

 

“Dawn Chorus” vede come protagonisti quattro attori emergenti della scena anglosassone, tra i quali anche Annabelle Belmondo, nipote del celebre attore francese Jean-Paul. L’ispirazione per il titolo della pellicola deriva invece da un brano di Thom Yorke, frontman dei Radiohead, presente anche nella colonna sonora del film.

 

Sinossi
Alla fine del loro anno sabbatico passato in giro per il mondo zaino in spalla, proprio quando stanno per scrivere la parola “fine” sui loro diari di viaggio, quattro backpackers si ritrovano a dover aggiungere una sosta inaspettata al loro viaggio, tra palme e cime innevate delle Alpi, su un’improbabile isola tropicale nel mezzo di un lago svizzero.

 

Note di regia
L’ anno sabbatico in giro per il mondo rappresenta, per molti ragazzi, opportunità di procrastinare l’inizio di qualcosa che dovranno portare avanti per il resto delle loro vite e affrontare ogni giorno un’avventura completamente diversa, mettendosi alla prova, scoprendo ad ogni tappa qualcosa in più di loro stessi.

Ignari che la rivelazione più profonda non la troveranno partendo ma tornando a casa.

Ed è proprio in quel momento e in quel mood, che incontriamo i quattro protagonisti.

La sosta forzata sull’isola diventa un alibi per prolungare il ritorno, e infine, un modo per concludere quel viaggio in gruppo invece che soli.

La scelta di scrivere una lettera d’addio ai genitori del ragazzo morto, fingendo l’inizio di un suo viaggio, rappresenta bene la fine del loro, e la presa di coscienza che ne sancisce l’epilogo.

 

Il regista
Pizzicannella nasce nel 1973 nella provincia romana e a vent’anni si trasferisce a Londra dove studia fotografia al London College of Printing. Mentre frequenta il corso, inizia a lavorare per l’NME (New Musical Express), un periodo di musica britannico. Negli anni successivi comincia a viaggiare, dall’Islanda al deserto della California, per ritrarre stimati autori come Neil Young. Nel 2005, pubblica il libro fotografico dell’evento live di Ligabue “Un giorno da Liga” (edito da RIZZOLI). Nel 2012, Alessio si trasferisce a Locarno. Nel 2013, diventa il fotografo ufficiale del Locarno Film Festival, fotografando artisti del calibro di Harvey Keitel. Nel 2014, realizza il suo primo cortometraggio “Come un morto ad Acapulco” con Ambra Angiolini e Barbara Bouchet. Prodotto da Cinedokke (CH) e RSI (CH), presentato al Solothurn Film Festival (CH) e in seguito lanciato contemporaneamente su vanityfair.it e rollingstone.it. Nel 2022, è in uscita il suo primo lungometraggio Dawn Chorus, di cui firma sceneggiatura, regia e co-produzione.

 

 

Trailer ufficiale

 

 

Una produzione Venus & Beyond Multimedia, in co-produzione con RSI Radiotelevisione svizzera, Jasa Productions, Nightswim, Los Hermanos, Jumyam, Central Productions. Distribuito da Noha Film di Lugano. 

Anteprime
Tutte le news
Ticino Film Commission, PalaCinema Via F. Rusca 1, CP 20, 6601 Locarno
T +41 91 751 19 75 | info@ticinofilmcommission.ch

© 2022 Ticino Film Commission | Website: redesign.swiss