I Fortini di Camorino

Camorino

I Fortini di Camorino

Sono stati edificati negli anni Cinquanta dell’Ottocento, periodo di grande crisi politica ed economica in Ticino. Infatti, dopo una serie di schermaglie diplomatiche fra Ticino e Austria seguite ai moti rivoluzionari del 1848, migliaia di cittadini ticinesi furono espulsi dal Lombardo-Veneto e rimasero disoccupati.

Per dar lavoro ai profughi ticinesi che ritornavano in patria, la Confederazione commissionò la costruzione di fortificazioni a sud di Bellinzona, i Fortini della fame, per contenere un eventuale attacco austriaco da sud. Era un progetto strategico risalente già al 1844, ma anche una sorta di programma occupazionale ante litteram.

Salendo e immergendosi vieppiù nel bosco, troviamo le 5 torri recentemente restaurate:

•  Ai Scarsitt

•  Ai Munt

•  A la Peléra

•  Al Sass del Camósc

•  Al Pian di Bur

 Location interna ed esterna.

 

Epoca
XIX secolo
Indirizzo
Link
Categorie
Ambiente naturale
Bosco
Culturale
Fortini
Paesaggi